Aste immobiliari: principianti e professionisti

Aste immobiliariSe vuoi avere successo negli investimenti immobiliari, abbiamo visto in questo post, devi puntare ad un buon acquisto piuttosto che a una buona vendita. Pagare un immobile meno del prezzo del mercato è il tuo primo obbiettivo.

Per questo le aste immobiliari sono una delle leve degli immobiliaristi di successo. Nelle aste trovare immobili che partono con un prezzo base che è metà di quello di mercato è una possibilità non particolarmente rara.

Il range dei prezzi base delle aste immobiliari è infatti abbastanza ampio e può andare da prezzi vicini a quelli di mercato sino appunto al 50% in meno e magari a volte ancora più giù.

Ma se adesso stai pensando che la cosa più ovvia da farsi è allora quella di puntare sulle aste con prezzi base al 50%, hai fatto i conti senza l'oste.

E sai perché? Perché tutti quelli che si avvicinano alle aste immobiliari fanno il tuo stesso ragionamento. Tutti i principianti delle aste immobiliari si buttano sulle aste con i prezzi più bassi cercando il grande affare. E le inflazionano.

In parole diverse più un immobile ha un prezzo base basso, più saranno coloro i quali all'asta se lo disputeranno facendo offerte sempre più alte. Ed è così che gli immobili con il prezzo di partenza più basso vengono spesso venduti al prezzo più alto. Un prezzo anche pari a quello di mercato e talvolta addirittura di più.

Per questo generalmente chi con le aste immobiliari ci guadagna davvero preferisce puntare su immobili che hanno un prezzo base del 25%-30% di quello di mercato. Queste aste infatti non sono così interessanti agli occhi dei principianti. Ed è per questo che sono meno frequentate.

Ad aste del genere talvolta potrà capitarti di trovare davvero poca gente. E così la tua probabilità di assicurarti l'immobile sarà ben più alta di quella di un'asta che poteva apparirti un affare, ma che invece non lo era.

Se stai pensando di interessarti alle aste immobiliari, farai quindi una buona cosa se eviterai di diventare uno dei tanti che affollano le aste con i prezzi più bassi. Può andarci, certo, ma solo per studiare i comportamenti dei principianti e imparare a riconoscerli.

Saprai così riconoscerli alle aste dove invece dovrai disputarti un'immobile al 25% in meno del prezzo di mercato e distinguerli dai professionisti, i tuoi veri avversari.


ARTICOLI SUGLI INVESTIMENTI IMMOBILIARI
2013: è ora di investire nell'immobiliare in Spagna?
Investimenti immobiliari a Berlino
Investimenti immobiliari estero 2012: iniziamo a tirare una somma
La casa ad uso abitativo come investimento immobiliare
Aste immobiliari, Sud America e incontri poco simpatici
Imparare a valutare scientificamente il mercato
Compratori e stimatori di immobili: ecco la mentalità vincente
Investire in immobili: la questione capitale
Investire all’estero o in Italia?
Investimenti immobiliari all’estero: come scegliere l’agenzia
Come vendere gli immobili sul web
Investimenti immobiliari in Brasile
Comprare all’asta: 3 errori da evitare
Aste immobiliari: principianti e professionisti
Dove si guadagna negli investimenti immobiliari
Investimenti immobiliari: come sapere quanto guadagni